RACING BULLS / GP Canada, Daniel Ricciardo risponde alle critiche in pista con il 5° tempo in qualifica e l’8° posto in gara


Gran Premio del Canada dai due volti per Visa Cash App RB che ha visto Daniel Ricciardo concludere all’ottavo posto e Yuki Tsunoda in quattordicesima posizione. Il veterano australiano, qualificatosi brillantemente in quinta posizione ha commesso un errore al via venendo poi penalizzato, ma ha disputato una gara solida adattandosi al meglio alle differenti condizioni climatiche e di asfalto. Quanto al nipponico, fresco di rinnovo contrattuale, bella gara sino all’errore a pochi giri dalla fine che lo ha visto perdere il controllo della VCARB01 dopo essere passato sull’erba. Yuki è rientrato in pista girandosi, il giapponese ha rischiato di venire colpito dalla Haas di Nico Hülkenberg. Non pago Tsunoda ha rimediato una multa di 10.000 euro per essersi presentato in ritardo all’esecuzione dell’inno canadese nelle fasi precedenti il via.

Il GP del Canada è stato vinto dal solito Max Verstappen su Red Bull Racing grazie ad una prestazione maiuscola come avvenuto a Imola. Al secondo posto il velocissimo Lando Norris su McLaren seguito dal poleman George Russell (Mercedes). Weekend da dimenticare per Ferrari che ha disputato qualifiche deludenti e ha registrato un doppio ritiro in gara.
A tenere alti i colori della Visa Cash App RB nella pista intitolata alla memoria di Gilles Villeneuve ci ha pensato il veterano australiano che ha risposto alle recenti e persistenti critiche dentro e fuori la pista. L’ex campione del mondo Jacques Villeneuve (figlio di Gilles) in occasione del weekend canadese aveva criticato duramente Ricciardo definendolo un pilota non più in grado di competere in F1. “Dice sempre ca%%ate” ha risposto Ricciardo dopo la sua gara positiva a Montréal dove colse la prima vittoria della carriera dieci anni fa con Red Bull Racing.

Laurent Mekies, team principal della Visa Cash App RB ha fatto il punto dopo la dura trasferta canadese: “Il GP del Canada è sempre uno degli appuntamenti più difficili dell’anno, anche senza le insidie della pioggia (verificatasi a più riprese in gara ndr) e quindi ottenere qualche punto a Montréal è un bel risultato. Va detto, tuttavia che in base alle nostre posizioni in griglia e alla nostra posizione in pista fino a pochi giri dalla fine avremmo potuto sperare in qualcosa di più. La penalità di Daniel alla partenza, dovuta a un leggero ‘pattinamento’ della frizione, e un paio di momenti in pista per Yuki ci sono costati qualche punto, ma ci sono molti aspetti positivi in questo fine settimana”.

Mekies è convinto che la squadra stia remando nella stessa direzione: “I piloti e la squadra stanno davvero lavorando bene insieme come fossero una solida unità in pista, mentre in fabbrica gli sforzi dello staff sono stati altrettanto gratificanti. Entrambe le vetture in Q3 e punti in gara sono un bel premio. Daniel ci ha ricordato che sabato 8 giugno ricorreva il decimo anniversario del giorno esatto della sua prima vittoria in F1, avvenuta sul circuito canadese e sembra che il posto gli piaccia, come dimostra il suo spettacolare quinto posto in qualifica e la P8 in gara! Sempre sabato, abbiamo annunciato che Yuki resterà con noi per un altro anno. È una decisione meritata ed è anche molto positivo per entrambe le parti sapere che all’inizio della stagione non dovremo più pensare a questo problema. Anche Yuki si è ripreso alla grande in questo fine settimana, dopo un venerdì complicato e avrebbe meritato anche dei bei punti”.





Fonte: https://www.ravennanotizie.it/rubriche/racing-bulls/2024/06/10/racing-bulls-gp-canada-daniel-ricciardo-risponde-alle-critiche-in-pista-con-il-5-tempo-in-qualifica-e-l8-posto-in-gara/

Back to top button